Una mini-Olimpiade a Segrate dedicata ai bambini

Il palazzetto di via 25 Aprile che dovrebbe ospitare l’evento con il vicino Centroparco

L’evento annunciato dalla Consulta dello Sport. Si dovrebbe tenere a giugno 2024

Nell’anno di Parigi 2024 anche Segrate avrà la sua Olimpiade. Una “mini-olimpiade”, per la precisione, dedicata ai bambini e ai ragazzi di elementari e medie. È questo il piano della Consulta dello sport, il nuovo organo collegiale varato lo scorso ottobre per mettere in rete il mondo dell’associazionismo sportivo locale.

A fine gennaio la Consulta si è trovata per la sua seconda “assemblea generale”, dalla quale è partito l’input per un evento che rappresenterebbe una novità assoluta nel calendario segratese.  «Pensiamo a una manifestazione da tenersi a fine giugno, quando la stagione sportiva è finita e i ragazzi sono più liberi – conferma Federica Gerosa, presidente della Consulta dello sport di Segrate – è un evento tutto da costruire, un percorso lungo ma non lento visto che vogliamo che questo sia l’anno zero per una kermesse che nella nostra visione dovrebbe poi durare nel tempo».

Una sorta di nuovo “Palio dei quartieri”, una festa che alcuni segratesi ricorderanno, ma non un “duplicato” della Festa cittadina, un tempo chiamata proprio Festa dello sport. «L’idea è di trasmettere un messaggio di cultura sportiva agli atleti del futuro, lavorando in squadra con tutte le associazioni cittadine, è anche un momento di promozione indiretta, certo, ma il format sarà diverso da quello della festa di settembre».

Al momento, l’ipotesi è quella di una giornata di prove, gare e iniziative in un sabato. E la location sarebbe dislocata tra il Centroparco e la vicina area sportiva di via 25 Aprile. «Per questa prima edizione – sottolinea Gerosa – poi ci piacerebbe che la “mini-olimpiade” coinvolgesse anche gli altri quartieri». Al momento la Consulta ha già incassato il placet del Comune – l’assessore Giulia Vezzoni era presente alla riunione, che ha visto la partecipazione  di 14 associazioni, oltre il 50% del totale – e l’adesione di Acquamarina. Il passaggio succeessivo sarà “entrare” nelle scuole, fondamentali per la riuscita dell’evento.

 

Be the first to comment on "Una mini-Olimpiade a Segrate dedicata ai bambini"